“Una gran bella…”, “Lei è meglio di…”: Edwige Fenech, la rivelazione privatissima di Montezemolo / Foto

loading...

 

“Guarda che lei è molto meglio di te…”. Parole che potrebbero far male, se dette da un mito dal carattere non facile come Enzo Ferrari. E invece Luca Cordero di Montezemolo, che del Drake era il figlioccio, ora può sorriderne con affetto. In una lunga intervista-confessione al Giornale, l’ex presidente di Fiat e Ferrari (ma nel curriculum infinito spiccano pure ConfindustriaItalo e, appena lasciata, Alitalia) parla di tutto, dai grandi industriali che l’hanno fatto crescere (Ferrari e gli Agnelli in testa) alla politica, passando per gli amori. Il primo, più famoso, quello per Edwige Fenech.

Il grande Ferrari, rivela, “mi chiedeva delle fidanzate, poi un giorno iniziò a chiedermi di Edwige. Non ero più alla Ferrari da tempo. Lavoravo alla Cinzano – ricorda Luca Cordero -. Voleva conoscerla e quando alla fine gliela presentai, ne fu entusiasta. Dopo che Edwige se ne fu andata, lui mi prese da parte e mi disse: Guarda che lei è molto meglio di te. E ci credo, gli risposi, è una gran bella… No, no, m’interruppe lui, non lo dico perché è bellissima, ma perché è più intelligente di te. Sì. Una persona meravigliosa Edwige. Ci siamo conosciuti che avevo 38-39 anni, siamo rimasti insieme diciassette anni”. Con tutto quello che ne conseguiva: “Quante voci su di noi, quante gelosie, invidie. Quando conduceva Domenica in entrava nella casa di tutti. Ricordo i maligni: Ah, è lì perché è la compagna di Montezemolo. E intanto tentavano di screditare me perché doveva per forza essere poco serio un manager che stava con un’attrice”.

FOTO

FOTO

FOTO

FONTE QUI

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *