Amadeus senza contegno: “Con mia moglie? Almeno quattro volte al giorno”

loading...


Amadeus, intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, ha raccontato i suoi inizi lavorativi a Radio Deejay negli anni 80, i successi e la vita quotidiana con la moglie Giovanna Civitillo

“Claudio (Cecchetto, ndr) cercava persone di Milano e io, che vivevo a Verona, bluffai”. “Il giovedì successivo”, prosegue Amadeus, “mi chiamò per dirmi che avrei cominciato il lunedì, turno dalle 7 alle 9. Trovai una pensione col bagno in comune, tristissima”.

“Rimasi lì per qualche tempo”, prosegue, “poi cominciai a fare avanti e indietro da Verona. La mattina alle 4 mi svegliavo per prendere un treno locale fino a Brescia e poi un espresso fino a Milano, alle 7 ero in radio. Dopo un paio di mesi ero distrutto. Andai da Cecchetto e gli confessai tutto, convinto che mi avrebbe licenziato, invece mi aiutò a trovare un monolocale. Sono riconoscente a Claudio”.

“Nel lavoro amo rischiare e provare cose nuove”, dice il conduttore di Reazione a catena, su Raiuno. “Nella vita privata sono invece l’opposto: ansioso, protettivo e ipocondriaco. Chiamo Giovanna (Civitillo, Ndr) e i miei figli anche quattro volte al giorno per sapere se stanno bene”.

http://www.liberoquotidiano.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *