Aiutano i terremotati del Centro-Italia con le jeep: volontari multati

loading...

Hanno pagato di tasca propria e si sono recati diverse volte nei comuni terremotati, facendo anche da apripista ai mezzi di salvataggio durante le nevicate. Poi una volta tornati a casa, in Veneto, hanno ricevuto la brutta sorpresa…

 

Un’iniziativa lodevole quella degli iscritti al gruppo di “Osteria del Patrol”, da Vedelago, in provincia di Treviso, a scendere con i loro 4×4 per aiutare i terremotati del Centro Italia. Purtroppo, però, che dopo giorni di collaborazione con le forze dell’ordine, alcuni associati siano stati multati e gli siano stati ritirati i libretti. Sembra che loro vetture non fossero omologate. Il presidente Matteo Martin non può credere a quanto successo, come spiega a La Tribuna: “Sono tutti volenterosi che di tasca propria si sono recati due volte ad Arolo e a Acquasanta Terme, per portare viveri e acqua alle famiglie sommerse dalla neve. Con i nostri 4×4 siamo stati di fondamentale aiuto alle forze dell’ordine”. Infatti, durante la prima discesa, risalente alle pericolose nevicate invernali, sono stati proprio i volontari a fare da apripista ai mezzi di salvataggio.

Poi, a missione ultimata, al rientro in Veneto, è arrivata la brutta sorpresa: “Alla prima uscita autostradale la beffa: paletta rossa, e multa con ritiro del libretto, perché alcuni fuoristrada non erano a norma – spiega il presidente – siamo rimasti molto amareggiati dal fatto; per omologare le nostre vetture a volte, bisogna spendere una volta e mezzo il costo d’acquisto della macchina. Nonostante ciò durante le settimane di soccorso nessuno ci ha multato per l’infinita utilità delle nostre attrezzature, ma alla fine del nostro servizio la stangata è arrivata inaspettata”. Le sanzioni non hanno intimorito il gruppo “Osteria del Patrol” che è tornato a prestare soccorso: “Non ci hanno fatto desistere dal fatto che i nostri connazionali erano abbandonati in uno stato emergenziale, che ad oggi persiste: dunque siamo ritornati”.

http://www.fanpage.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *