Smettete di acquistare patate! Utilizzate questo facile metodo per ottenere una scorta senza limiti! VIDEO

loading...

 

Se siete dei consumatori di patate dovete leggere questo articolo.
Questo progetto molto facile, può alimentare voi e la vostra famiglia per settimane e richiede solo un minimo sforzo.

Quello che è davvero straordinario, è che questa “torre di patate” può durare per sempre. Organizzate una torre in primavera per avere patate durante l’estate, un’altra in estate per durare fino all’autunno e una alla fine dell’estate per arrivare fino all’inizio dell’inverno. Queste torri si mantengono calde e umide fino a novembre, in modo da poter nutrire la vostra famiglia ancora più a lungo.

Pronti per iniziare?

1. Costruite la vostra torre

Prendete la vostra rete e create un cilindro verticale di circa 2-3 metri di diametro.

2. Allineate le pareti della torre con la paglia.

Riempite il fondo della torre con paglia, quindi mettete un po di terra. Piantare i semi delle vostre patate a poca distanza dal bordo e non troppo vicini tra loro.

3. Riempirla dall’alto

Continuate a stratificare la torre con paglia, terreno e patate, in modo da riempirla fino in cima.

4. Bagnate la vostra torre

Mantenete la torre di patate umida, ma non troppo satura. In circa tre mesi sarete pronti a raccogliere i vostri frutti!

5. Raccogliete dalla vostra torre

Iniziate a strappare la torre dal basso verso l’alto. Raggiungete ed iniziate ad afferrare le vostre patate, quindi prendete con attenzione le altre mentre vi fate strada attraverso il resto del terreno e del fieno.

Quindi…, rallegratevi ! Guardate tutto questo: nel video qui sotto vedrete come da poco più di 1 kg di semenza, siano cresciuti chili di patate. Sorpresi? Guardate questo video straordinario per esserlo ancora di più!

Conoscete qualcuno che abbia piacere di sperimentarlo nel suo giardino ? Condividete su Facebook!

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *