La confessione del “Baffo” dei Ricchi e Poveri, la rivelazione sulla collega Angela: “Lei è una….”

loading...


Franco Gatti, storico membro col baffo dei Ricchi e Poveri a Un Giorno da Pecora ha spiegato il motivo della sua scelta, raccontando anche aneddoti e curiosità sulla carriera del gruppo. A Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, Gatti ha spiegato: “Ho lasciato perché l’età incalza, qualche acciacco che c’è, non ho più voglia di viaggiare per il mondo. Ho 74 anni, ho voglia di casa, di stare a casa con mia moglie e i miei animali”. Qual è stata l’ultima canzone che ha cantato con il gruppo? “E’ stata Mamma Maria, mentre la cantavo sapevo sarebbe stata l’ultima”.

Le mancheranno i suoi colleghi? “Gli voglio bene – ha detto Gatti a Radio2 -, spero che abbiano altri 50 anni di successo anche senza di me”. Chi sarà l’ultimo dei Ricchi e Poveri a mollare? “Forse Angela, lei è una tosta“. Qual è stata la canzone più brutta dei Ricchi e Poveri? “Non so se la più brutta, ma di sicuro la più strana è stata ‘Nascerà Gesù’. Era un pezzo veramente inconsueta per il nostro tipo di repertorio”. Cosa vuole dire al suo pubblico? “Mi dispiace, forse qualcuno aveva ancora voglia di vedere la mia brutta faccia. Vi voglio bene – ha concluso Gatti a Un Giorno da Pecora -, ma è andata così”.


 
 

Fonte: tv.liberoquotidiano.it

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *