59 anni, lui 26: “Disse che ero la donna più bella del mondo”. Accade qualcosa di tragico e triste

loading...


 
 

 
 

“Bloccata” in Sri Lanka. Così dice di essere Diane De Zoysa, una donna britannica di 59 anni rimasta improvvisamente vedova di un 26enne del posto che aveva sposato nel 2012. Un anno fa la poveretta aveva venduto la sua casa a Edimburgo e consegnato al neosposo, Priyanjana, l’equivalente di 113.000 euro e rotti, quando aveva deciso di andare a vivere con lui ad Ahungalla, nel sudovest del paese. Dopo di che, circa un mese fa, il giovane è stato assassinato con tre colpi d’arma da fuoco mentre si trovava a casa di un amico. E ora lei sta cercando, finora senza esito, di tornare nella sua Scozia.

 
 

Diane aveva conosciuto Priyanjana, che lavorava come inserviente in un albergo, sei anni fa durante una vacanza in Sri Lanka. Sette mesi dopo era tornata lì per sposarlo. Mai però avrebbe immaginato che la sua favola d’amore potesse avere un esito tanto drammatico. De Zoysa, ex impiegata nel City Council di Edimburgo, è convinta che suo marito sia stato ucciso da alcuni uomini che lo stavano ricattando per estorcergli del denaro. “Pensavano che fosse ricco – ha confidato al Daily Mail – visto che aveva una casa graziosa, un minibus e un tuk tuk (un taxi a tre ruote). Aveva già dato loro dei soldi, ma ne volevano di più”. L’indagine sull’omicidio avviata dalla Polizia locale è ancora in corso.


Diane aveva infatti comprato una casa nel paese in cui aveva deciso di trascorrere il resto della sua vita assieme a Priyanjana, intestandola alla famiglia di lui, e aveva aiutato il marito a mettersi in proprio con un servizio di minibus. “Lui e la sua famiglia erano molto poveri – confida lei stessa – , per cui li ho aiutati. Ho rinunciato a tutto per stare qui con lui”. Ora sente “ogni giorno” la mancanza del suo amato, come ha scritto su Facebook a ridosso di quello che sarebbe stato il suo compleanno, e dice che “resterà per sempre nel mio cuore”. Ma vuole anche lasciare lo Sri Lanka e tornare in Scozia, visto che stare lì senza di lui non ha più senso. Purtroppo, complice la sua attuale situazione economica, è impossibilitata a farlo. Di qui il suo disperato appello alle istituzioni scozzesi e a chiunque sia in grado di darle una mano: “Vi prego, aiutatemi!”.

 direttanews

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *