Il piu’ potente antinfiammatorio naturale che combatte artrite e dolori articolari… GUARDA

loading...

 

Oggi imparerete come si prepara un potente anti-infiammatorio naturale, che è eccezionale per il trattamento di artrite, reumatismi e dolori muscolari.L’ingrediente chiave di questa ricetta è la curcuma.Nella curcuma vi è una sostanza molto speciale.Si tratta della curcumina, un antiossidante ampiamente studiato dalla scienza e che si
è dimostrato in grado di combattere varie malattie.Ci sono circa 1.500 referenze sulla curcumina in Medline, il sistema di ricerca online della Biblioteca Nazionale degli Stati Uniti della medicina.

Secondo la letteratura medica, la curcumina ha grandi virtù, come ad esempio la capacità di ridurre il colesterolo; possiede una forte attivitàanti-infiammatoria; rallenta l’avanzamento della malattia di Alzheimer; diminuisce il dolore nell’artritereumatoide; accelera la guarigione delle ferite;aumenta la protezione contro la formazione di cataratte e previene le malattie cardiache.Ma forse la più grande delle virtù della curcuma è quella di essere un potente antibiotico natura.

Diversi studi mostrano che ha la capacità di inibire la crescita di batteri, funghi e virus.
INGREDIENTI
-100 grammi di miele di buona qualità;
-1 cucchiaio di curcuma in polvere

PREPARAZIONE

Mescolare gli ingredienti e conservare il composto in un recipiente di vetro pulito,
con coperchio.

COME UTILIZZARE

Se volete utilizzarlo per prevenire qualsiasi tipo di problema di salute, potete prenderne un cucchiaio tre volte al giorno.Se invece volete ridurre i dolori legati all’artrite, reumatismi o avete i primi sintomi del raffreddore:

1° Giorno. Prendete un cucchiaio ogni ora

2° Giorno. Prendete mezzo cucchiaino ogni 2 ore.

3° Giorno. Prendete mezzo cucchiaio tre volte al giorno.

Dopo il terzo giorno fate una pausa di 3 giorni e riprendete come sopra.

ATTENZIONE: se ne sconsiglia l’utilizzo ai diabetici per la presenza del miele.

“Questo articolo vuole solo fornire un aiuto naturale e non sostituirsi agli
specialisti

(fonte)

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *