Denuncia stalker due volte Trafitta, sgozzata, uccisa: orrore fuori dall’ospedale

loading...


Orrore nel Teramano, dove una dottoressa di Sant’Omero è stata accoltellata a morte davanti all’ospedale dove lavorava. La vittima si chiamava Ester Pasqualoni e aveva 53 anni, viveva a Roseto degli Abruzzi ed era la responsabile del day hospital oncologico dell’ospedale.

La dottoressa è stata aggredita poco dopo la fine del turno, attorno alle 16,quando era uscita nel parcheggio della struttura per prendere la sua auto. In quel luogo, secondo quanto si è appreso, ha trovato ad attenderla un uomo, non ancora identificato, che l’ha aggredita e sgozzata. Alcuni testimoni hanno sentito la donna gridare e chiedere aiuto, poi hanno visto un auto allontanarsi dal parcheggio. La donna è stata trovata riversa e senza vita tra due auto, con la gola tagliata e diverse ferite al petto. Lascia due figli minorenni,

Ad ora non c’è traccia dell’assassino, che secondo alcuni testimoni sarebbe fuggito a bordo di un’auto, pare una Peugeot 205 bianca. Recentemente, la dottoressa aveva denunciato due volte per stalking un uomo che la perseguitava. Il terribile sospetto è che la sua morte sia avvenuta per mano dello stalker contro il quale aveva presentato denuncia.

http://www.liberoquotidiano.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *