Come arrivare a 100 anni: i consigli di 25 centenari da tutto il mondo

loading...

 

Invecchiare è un processo della vita di cui molte persone farebbero a meno. A volte è una benedizione, altre una dannazione ma invecchiare bene non è assolutamente impossibile. Il progresso in medicina e nell’alimentazione hanno portato ad un aumento delle aspettative di vita. Attualmente ci sono 451000 centenari nel mondo ma questo numero è destinato a impennarsi, con una previsione di quasi 3,7 milioni di centenari per il 2050. Readers.com ha raccolto 25 consigli da chi ce l’ha fatta, per capire se esiste qualche caratteristica o atteggiamento comune da adottare per raggiungere la bramata età a 3 cifre.

I consigli dei centenari:

  1. “L’età è nella testa. Io dico a me stesso di continuare a crescere e funzionare, è l’unico antidoto contro l’invecchiamento” – Kirk Douglas, 100 anni
  2. “Sii sempre ottimista, mai acida, e sii sempre educata con le persone” – Luigina Vigiconte, 101 anni
  3. “Prega, fai esercizio fisico, bevi olio d’oliva e uno shot di cognac ogni mattina” – Dominic Miglino, 101 anni
  4. “Vivi alla giornata e fatti aiutare da un goccetto di whiskey occasionalmente” – Cliff Crozier – 101
  5. “Non fumare, non bere e non andare in pensione” – Ebby Halliday, 101 anni
  6. “Io bevo l’acqua del rubinetto” – Audrine Chauvin Lee, 102 anni
  7. “Cerco di andare avanti e avanti finchè gli itinerari sono interessanti” – Mae Miller, 102 anni
  8. “Ridere ti tiene in salute. Riesci a sopravvivere mettendo l’umorismo in ogni cosa. Infischiatene della tristezza, cambia le carte in tavola in presenza di una tragedia. Non puoi ridere ed essere arrabbiato, non puoi ridere e sentirti triste, non puoi ridere e provare invidia” – Bel Kaufman, 103 anni
  9. “3 è il mio numero fortunato, non sono mai stata sfortunata, toccate ferro” – Emilia Tereza Harper, 103 anni
  10. “Non preoccuparti di nulla” – John Gotelli, 103
  11. “Non bisognerebbe mangiare tanto la sera, potrebbe farti stare male” – Stanislaw Kowalski, 104 anni
  12. “Devi avere sogni, visione. Non permettere a niente e nessuno di fermarti” – Ruth Gruber, 105 anni
  13. “Credo che le persone debbano imparare ad essere ottimiste perchè la vita va avanti, e a volte le sorprese più piacevoli arrivano inaspettatamente” – Irving Kahn, 106 anni
  14. “Sogno sempre di essere giovane, sono un ragazzetto” – Clare Hollingworth, 106 anni
  15. “A volte posso lamentarmi, ma non mi arrendo mai” – Richard Arvin Overton, 109 anni
  16. “Non ti sposare mai!” – Jessie Gallan, 109 anni
  17. “Tre birre al giorno e uno shot di un buon whiskey alle 5” – Agnes Fenton, 110 anni
  18. “io bevo una tazza di caffè prima di ogni pasto e mi tengo lontano dal whiskey scadente” – John Ingram McMorran, 113
  19. “Fai quello che puoi, e se non riusciamo pazienza” – Gertrude Weaver, 113 anni
  20. “Bere solamente acqua e mangiare una proteina e due verdure ad ogni pasto” – Dottoressa Leila Denmark, 114 anni
  21. “Dormi per due giorni e poi stai sveglia per altri due” – Kamato Hongo, 116 anni
  22. “Fatti gli affari tuoi e non mangiare cibo spazzatura. Tratta gli altri come vorresti essere trattato, lavora duro e ama ciò che fai”- Besse Cooper, 116 anni
  23. “Dormi e mangia bene e vivrai a lungo” – Misao Okawa, 117 anni
  24. “Il duro lavoro non potrà mai uccidere una persona” – Marie Louise Meilleur, 117 anni
  25. “Indossa sempre un sorriso, così mi spiego la mia lunga vita” – Jeanne Calment, 122 anni

Concludiamo la raccolta con i consigli di una centenaria made in Italy, Emma Morano, che purtroppo si è spenta il 15 aprile, alla tenera età di 117 anni. “Due uova crude al giorno, una al mattino e una al pomeriggio” ha spiegato in un’intervista Emma, (fino a qualche tempo fa ne mangiava anche tre poi il medico le ha consigliato di eliminarne una). “La carne (macinata e intiepidita) e un vasetto di mela morbida”, a cui aggiunge, nei piccoli pasti durante la giornata, una banana e qualche omogeneizzato di frutta. Ma quale è stato lo spirito con cui ha affrontato tutti questi anni? “Non mi arrabbiavo mai – risponde – sono sempre stata tranquilla, lavoravo e non pensavo a nient’altro”.

FONTE QUI

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *