Tre pensionati ultraottantenni sono seduti su una panchina a parlare delle difficoltà dell’età…

loading...

 

Tre pensionati ultraottantenni stanno seduti su una panchina a parlare delle difficoltà dell’età…
Uno di loro racconta: “Pensate amici miei, l’altro giorno ero in casa con mia moglie che mi ha chiesto di sollevare uno scatolone. Era ingombrante, ma decisamente leggero. Beh, mi sono messo li e nonostante tutti i miei sforzi niente da fare… Mia moglie mi ha dovuto aiutare per sollevarlo. Ed è li che ti rendi conto che le braccia non sono più quelle di una volta…”
Interviene il secondo: “ti capisco sai? L’altro giorno dovevo prendere l’autobus. A pochi passi dalla fermata l’autobus arriva ed io dovevo percorrere forse quattro metri… Niente da fare, le gambe completamente bloccate. Ho perso l’autobus… Ed è li che ti rendi conto che le gambe non sono più quelle di una volta…”
Il terzo allora dice la sua: “ed io allora? L’altro giorno ero in casa con la mia badante ucraina di 25 anni… Era sulla scala ed io da sotto intravedevo le sue belle cosce… Ahò, io non c’ho capito più niente, mi sono avvicinato e le ho chiesto se voleva fare l’amore! Allora lei mi ha guardato con occhi pieni di tenerezza e mi ha detto: ma signore…oggi sarebbe la terza volta non è che le fa male?… Ed è li che ti rendi conto che la memoria non è più quella di una volta…”

barzellette.net

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *