Il motivo per cui tante persone nel mondo si stanno tatuando questo punto e virgola nel polso

loading...

In molti nemmeno usano più questo segno di punteggiatura, eppure il punto e virgola è fondamentale in grammatica per creare periodi che abbiano un senso logico più chiaro. Ma questo simbolo, nel tempo si è arricchito di tanti significati.

C’è chi lo considera un simbolo di speranza, di rinascita e di coraggio nel lottare contro alcune malattie come la depressione che spesso può portare al suicidio, all’autolesionismo o allo sviluppo di gravi dipendenze.

Il progetto “punto e virgola” nasce proprio per evitare che le persone sprofondino nella depressione: dallo scorso aprile questo progetto ha aperto i battenti per stare vicino a chi soffre di questo male, provando con un tatuaggio a infondere un po’ di coraggio e speranza.  È un simbolo che rappresenta una precisa scelta: quella di continuare a vivere.

Chi sta attraversando un periodo un po’ nero, dal punto di vista sentimentale o lavorativo, può trovare conforto facendo questo semplicissimo tatuaggio. È anche un modo per ricordarsi che non si è soli e che molte persone soffrono o hanno sofferto. In molti scelgono di farlo sul polso perché sia visibile. È una frase in sospeso, che indica una nuova vita.


Non è una semplice moda, ma uno stile di vita, un messaggio ben chiaro.


Il progetto, noto come #ProjectSemicolon, è stato fondano nel 2013, quando Amy Bleuel scelse di tatuarsi questo simbolo per ricordare per sempre suo padre che si tolse la vita per motivi legati alla depressione.


Perché proprio il punto e virgola? Sul sito spiegano: “Il punto e virgola viene utilizzato quando lo scrittore potrebbe terminare la frase, ma sceglie di non farlo.”
È una sospensione, che indica la volontà di cambiare le cose e di non arrendersi.


Heather Parrie scrisse sul suo blog quando si tatuo il punto e virgola. Durante un’intervista al popolare sito BuzzFeed ha dichiarato: “Quando stavo scrivendo la mia storia, pensavo che l’avrebbero letta sempre gli stessi 60 o 100 lettori. Ma ora, più di 7 milioni di persone lo hanno letto, anche se il tatuaggio è qualcosa di personale, ogni volta che lo guardo mi ricordo di tutte quelle persone che stanno lottando per me e sono dalla mia parte. So che non sono sola!”.


È un tatuaggio piccolo, ma dal grande significato. Sicuramente, adesso, che tante persone capiranno il vero significato di questo tatuaggio, non accuseranno le persone di averlo fatto per pura “moda”. È un simbolo di chi ha sofferto o di chi sta soffrendo, pertanto merita rispetto.

http://www.pandapazzo.com/wordpress

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *