“Chi dice no allo Ius Soli è…”. Rula Jebreal, vergogna totale: come insulta Salvini e Meloni

loading...



 

Chi si oppone alla legge sullo Ius Soli è razzista, forse forse nazista. A sostenerlo, intervistata dal Fatto quotidiano, è Rula Jebreal. La giornalista lanciata in tv in Italia da Michele Santoro, palestinese con doppia cittadinanza italiana e israeliana, si schiera al fianco di Laura Boldrini e Cècile Kyenge (e la sinistra tutta) a favore della legge che concede la cittadinanza ai figli di immigrati se nati nel nostro Paese. “Finalmente – spiega – vengono dati diritti a chi è già italiano, bambini che sono nati e cresciuti qui, che parlano perfettamente la lingua e fanno parte di questa cultura”. Contro chi si oppone per motivi culturali, ma anche di sicurezza, la Jebreal usa l’accetta. “Essere contro la legge sullo ius soli è un atteggiamento razzista e discriminatorio. E anche ottuso, poiché significa non rendersi conto della realtà che ci circonda”. Rula ce l’ha soprattutto con la Lega Nord, che “da tempo fa della paura degli immigrati, dell’odio verso il diverso il punto centrale della sua agenda politica, che evidentemente non ha altri argomenti. Un modo di ragionare simile alle idee sulla purezza della razza che si facevano in Italia e in Europa negli anni 20 del secolo scorso, con fascismo e nazismo”. Secondo la giornalista non bisogna confondere lo Ius Soli con l’emergenza demografica rappresentata dall’immigrazione, né tantomeno con il terrorismo. “Gli attentati compiuti in Usa negli ultimi anni sono stati realizzati nella maggior parte dei casi da cittadini bianchi e cristiani. Se ci facciamo dettare l’agenda dal terrorismo, allora gli integralisti islamici e i combattenti del jihad hanno già vinto”. Forse, con gli occhi puntati su Obama e Trump, la Jebreal ha però perso di vista quanto successo a Parigi, Londra, Monaco e Bruxelles negli ultimi due anni e mezzo.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *