Bufera Donnarumma, parla Raiola: “Non se ne va per soldi, ecco il vero motivo”

loading...


Gianluigi Donnarumma non ha divorziato dal Milan “per soldi” ma è stato un problema di “tempo e di principio”. La verità la racconta il procuratore Mino Raiola. Lo sussurra a pochi, in via ufficiosa. Le sue parole sono riportate dal Corriere

Pare che il suo uomo, portiere 18enne del Milan, volesse più tempo per decidere e invece la squadra rossonera l’ha messo di fronte a un ultimatum per lui inaccettabile, paragonato addirittura a un ricatto. Questo, almeno, sarebbe il suo punto di vista. Donnarumma e il suo entourage voleva più tempo per capire quale fosse la scelta migliore per Gigio, se acettare la maxi offerta del Milan o meno.

Stando alla versione di Raiola la trattativa con Fassone e Mirabelli sarebbe andata in frantumi: perché il Milan ha imposto una scadenza temporale considerata inaccettabile: il 13 giugno. Raiola, a quel punto, ha dichiarato forfait e ha portato il suo ragazzo altrove. 

http://www.liberoquotidiano.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *